Biodanza®AironeNero Corsi Settimanali

Per adulti

Gruppi Specifici

Biodanza in Area Clinica e Sociale

 

 

 

 

Biodanza in Ambito Clinico e Sociale:

 

un sistema di Riabilitazione Esistenziale

 

complementare alla medicina ufficiale

 

 

Il processo di integrazione che propone Biodanza ha per obiettivo fondamentale la Riabilitazione Esistenziale. Questo significa che possiede un valore di prevenzione psicologica e di elevazione della qualità della vita.

Biodanza non vuole certo sostituirsi alla medicina ufficiale, ma si propone con i suoi benefici effetti riabilitativi, come un approccio complementare alla terapia farmacologica e alla riabilitazione tradizionale. Il fatto che si osservino miglioramenti nello stato di salute globale di persone malate che praticano Biodanza si deve al fatto che gli esercizi e le danze proposti possiedono un effetto psicosomatico.

Come anche altre tecniche chiamate alternative, la Biodanza ove applicata contribuisce ad umanizzare la medicina ufficiale e induce salutari cambiamenti di stile di vita che contribuiscono all’autocura.

A differenza dell’approccio della riabilitazione tradizionale, Biodanza lavora sulla parte sana del malato e non sul sintomo. Biodanza fa uso della danza, della musica e dell’interazione di gruppo per aumentare l’autostima, la vitalità e la gioia; nonché per rafforzare l’identità e per facilitare la comunicazione interpersonale. Durante una sessione di Biodanza i movimenti realizzati dalle persone sono generati da dentro: esse si muovono spinte da una forte motivazione emotiva. La sfida a muoversi in un’attività di gruppo le stimola a realizzare complessi movimenti di adattamento e gesti con valenza relazionale.

Abilità e doti personali, sconosciute o mai coltivate, possono essere scoperte a partire da quel livello di autostima e di fiducia nella vita che Biodanza può aiutare a riconquistare. Il riscatto delle capacità residue va a diminuire il senso di svalorizzazione spesso sperimentato e aiuta a sentirsi non dei malati ma delle persone con tutta la dignità e la fierezza di cui ogni essere umano è degno.

Biodanza è stata efficacemente applicata alle seguenti patologie: malattie psicosomatiche, malattie mentali, sindrome di Down, disturbi gastrointestinali e dell’alimentazione, osteoporosi, diabete, ipertensione arteriosa sistemica, cardiopatie, sindrome di Parkinson, Alzheimer, neoplasie, AIDS e tossicodipendenze.

 

Attualmente l’Associazione Il cerchio della vita e' attiva nei seguenti campi: